martedì 15 ottobre 2013

Osservi persone e pensi non siano umane


Capita di scorrere la home di Facebook e di pensare che molte delle persone che, in un modo o in un altro, sono entrate in contatto con noi, virtualmente o fisicamente, non riusciamo proprio a concepirle come esistenti in base a come appaiono. Mi spiego. Non riesco a immaginarmi una vita "felice" nei loro panni, con le loro foto tristi e i loro momenti patetici spiattellati su Facebook, ma poi capisco, poi penso, poi affronto la realtà. Io sono felice? No. Io non sono triste? No. Io non sono patetico? No. Io non posso apparire come loro vengono percepiti da me? No.
Quindi sì, sono un altro dei tanti tizi tristi che compaiono nella home di qualcuno, facendolo sentire più vivo perché magari, nella sua concezione, io sono solo un poraccio patetico.


Semplicemente, non c'è motivo.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivo per condividere, quindi lasciate pure una vostra impronta...